Commissione interpelli del Ministero del Lavoro

Nasce la nuova Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro, istituita con il Decreto Direttoriale 28 settembre 2011 del Ministero del Lavoro (Direzione generale per l’attività ispettiva).

I componenti della commissione sono otto: due rappresentanti del Ministero del lavoro, due dal Ministero della Salute e quattro dalle Regioni e Province autonome.

D’ora in avanti, i soggetti interessati potranno inviare quesiti di ordine generale in merito all’applicazione della normativa esclusivamente tramite l’indirizzo di posta elettronica interpellosicurezza@lavoro.gov.it.

Per essere preso in considerazione dal Ministero, il quesito deve essere:
– di carattere generale e non attinente a specifiche vicende aziendali;
– firmato da un soggetto appartenente alle categorie previste dal Testo unico.

Rientrano fra i soggetti abilitati all’inoltro dei quesiti:
– i Consigli nazionali degli Ordini o dei collegi professionali,
– le organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori più rappresentative a livello nazionale,
– gli organismi associativi a rilevanza nazionale di enti territoriali ed enti pubblici nazionali.

Le indicazioni fornite in risposta “costituiscono criteri interpretativi e direttivi per l’esercizio delle attività di vigilanza”. Ogni interpello sarà consultabile sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, nella sezione “Interpello Sicurezza”.

Commissione interpelli del Ministero del Lavoro
Torna su