Il centralino unico nazionale dell’INPS

Con la circolare n. 135 del 12 ottobre 2011, l’INPS ha diffuso informazioni relative al nuovo assetto organizzativo e funzionale del servizio d’informazione e consulenza offerto dall’Istituto.

Tale riorganizzazione si caratterizza per l’introduzione del Centralino Unico e per l’attività dei Centri regionali di informazione e consulenza, nonché dei Gruppi di assistenza informatica interna ed esterna.

Come premesso dall’INPS, questa riorganizzazione dei servizi risponde ad una forte crescita della domanda di informazione e consulenza previdenziale da parte degli utenti, che si riversa quotidianamente su tutte le strutture dell’Istituto attraverso i diversi canali di comunicazione messi a disposizione del pubblico.

Per rispondere a queste esigenze, a decorrere dal mese di ottobre è stato attivato il Centralino Unico Nazionale, grazie al quale tutte le telefonate indirizzate dagli utenti ai centralini telefonici delle Direzioni provinciali, delle Agenzie complesse e territoriali, ovvero direttamente a numeri interni delle sedi e rimaste senza risposta, saranno canalizzate e gestite dal Contact Center Multicanale.

Un secondo livello d’informazione e consulenza è costituito dai Centri Regionali di informazione e consulenza che dovranno essere costituiti entro il 1° novembre prossimo e dai Gruppi di assistenza informatica previsti già dalla circ. INPS n. 112 del 30 agosto 2011.

Il Centro Regionale di informazione e consulenza sarà articolato in tre sezioni: pensioni, prestazioni a sostegno del reddito, soggetto contribuente.

I Gruppi di assistenza informatica interna ed esterna si inseriscono nel sistema di customer care gestito dalle Direzioni regionali non soltanto nella fase di rilevamento e risoluzione di malfunzionamenti o anomalie applicative, con particolare riferimento all’invio telematico delle istanze e richieste di servizio, ma in una politica di prevenzione dei disservizi.

Il centralino unico nazionale dell’INPS
Torna su