Il graphic facilitator

Realizzare schemi, disegni e grafici per aiutare a comunicare concetti complessi è il compito del graphic facilitator (facilitatore grafico).

Si tratta di professionisti, esperti nello scribing, sempre più richiesti dalle imprese per illustrare graficamente riunioni e convegni aziendali.

Lo scribing è l’arte di spiegare concetti complessi tramite disegni, illustrazioni e grafici, realizzati dal vivo o registrati in un video.

I facilitatori grafici sono disegnatori professionisti e autori di graphic novel. La tecnica utilizzata più comunemente è quella di usare una lavagna bianca che il facilitatore riempie man mano di disegni e concetti. La ripresa video viene poi accelerata in modo da andare di pari passo con la voce del relatore. Spesso i disegnatori illustrano in diretta ciò di cui si sta parlando e i disegni vengono proiettati alle spalle del relatore facilitando la comprensione da parte dei partecipanti e aumentando la loro attenzione e il loro coinvolgimento emotivo.

In Italia lo scribing è diffuso soprattutto nel campo della comunicazione pubblicitaria e ci sono solo poche web agency a offrirlo. Negli Stati Uniti, al contrario, esistono corsi di formazione e il graphic facilitator è un profilo professionale vero e proprio.

Ma come si diventa graphic facilitators? Naturalmente bisogna avere una buona predisposizione per il disegno unitamente a un’ottima capacità di sintesi.

Il graphic facilitator
Torna su