Il career portfolio

Il career portfolio è uno strumento innovativo per chi è alla ricerca del primo lavoro, consentendo di mettere in evidenza le proprie potenzialità e presentare in maniera creativa le proprie competenze.

E’ uno strumento utile anche per chi offre lavoro, perché consente alle imprese di selezionare le persone giuste per i ruoli ricercati.

Il curriculum vitae cartaceo con l’elenco di titoli di studio, stage svolti, competenze linguistiche e abilità informatiche, spesso si rivela confuso e inadeguato perché indistinto e poco dinamico.

Il career portfolio è un modo diretto e creativo per presentare le proprie competenze e potenzialità, utile per evidenziare quelle che sono le proprie qualità: dalla capacità di lavorare in team e relazionarsi con gli altri, all’abilità nell’affrontare e risolvere i problemi.

Negli USA, dove è nato, esistono portali specializzati, dove le aziende che cercano personale, possono prendere visione del career portfolio dei candidati.

Un career portfolio, attraverso una presentazione cartacea o digitale, pone l’attenzione sulle potenzialità e i talenti che rendono unico un profilo professionale. La regola principale da osservare per costruire il proprio profilo è di non limitarsi a copiare perché, trattandosi di una vetrina, non servirebbe a distinguersi. I punti di forza del proprio carattere e i traguardi raggiunti nello studio o in precedenti esperienze lavorative devono essere supportati da esempi concreti, referenze, eventuali pubblicazioni e presentazioni multimediali.

Il career portfolio potrebbe avere un ruolo importante anche per rilanciare l’economia, spingendo le imprese a passare da una selezione basata sui titoli a una che tenga conto delle qualità personali dei candidati.

Il career portfolio

Lascia un commento

Torna su