Il Community Manager

L’evoluzione del mercato e delle tecnologie informatiche sta spingendo sempre più imprese verso la ricerca di figure professionali in grado di raggiungere utenti e consumatori attraverso Internet. Si tratta di esperti impiegati nella gestione e nell’uso dei Social Network. Questa nuova figura professionale è quella del Community Manager.

La possibilità di raggiungere l’utente in qualsiasi luogo e in qualunque momento attraverso la rete web, ha creato nuove opprtunità di business per le imprese. Le comunità on line, come Facebook, Blogger e Twitter, sono luoghi di incontro virtuale dove si scambiano opinioni e si condividono notizie. Visto nell’ottica dell’azienda, sono strumenti che consentendo di allacciare rapporti con nuovi clienti e di consolidare quelli con i clienti esistenti, permettendo di promuovere prodotti e servizi.

Il community manager ha il compito di stabilire la linea editoriale all’interno del blog e del social network al fine di fidelizzare gli utenti e, una volta analizzato il flusso dei contatti, incrementarne il numero.

Requisiti essenziali per svolgere questa professione sono il possesso di una buona cultura generale, la padronanza della lingua e la capacità di elaborare testi. Serve anche un’approfondita conoscenza delle tecniche e degli strumenti di comunicazione online, come la conoscenza delle tecniche di indicizzazione utilizzate dai motori di ricerca.
Non esistono molti percorsi formativi per acquisire queste competenze per cui la scuola migliore rimane la pratica. Ceratmente è utile la conoscenza del linguaggio html, dei software di elaborazione testi e di elaborazione grafica nonchè la conoscenza dei sistemi per monitorare e misurare il traffico dei contatti.

Il Community Manager

Lascia un commento

Torna su